La posa della prima pietra

0
324

Crevalcore, 1° ottobre 2016. La mattina era fresca ma non fredda, ma avrebbe potuto anche nevicare e noi saremmo stati troppo emozionati per preoccuparcene. Quella mattina ci siamo trovati tutti, committenti, amici, familiari e professionisti al lavoro sul progetto, per festeggiare la posa della prima pietra di Domus Libertas. Lo scavo del piano interrato era ormai avviato e il perimetro della domus era chiaramente definito, e le sole dimensioni hanno lasciato molti senza parole. Improvvisamente un progetto a lungo sognato sulla carta stava prendendo forma davanti ai nostri occhi: impossibile non provare un senso di vertigine. La cerimonia di posa della prima pietra era un’usanza documentata nella tradizione romana, e, come allora, anche lo scorso ottobre per noi ha rivestito un importante valore simbolico. “Il dado è tratto”, oggi più che mai.

CONDIVIDI
Articolo successivoLe origini di Crevalcore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

tredici − 4 =