Itinerari Archeo-ecologici: Ravenna

0
261
Domus dei tappeti di pietra

Ravenna: la Domus dei Tappeti di Pietra

La Domus dei Tappeti di Pietra è uno dei più importanti siti archeologici italiani scoperti negli ultimi decenni. Si trova a Ravenna all’interno della settecentesca chiesa di Sant’Eufemia, in un vasto ambiente sotterraneo, circa 3 metri sotto il livello stradale.Tra il 1993 e il 1994, la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia Romagna l’ha riportata alla luce grazie ad una campagna di scavo che ha svelato un complesso di strutture edilizie databili tra l’età romana repubblicana e il periodo bizantino.

Il monumento è stato inaugurato il 30 ottobre 2002 dall’allora Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, in occasione delle celebrazioni per i 1600 anni di Ravenna “Capitale dell’Impero Romano d’Occidente e nel 2004 ha ottenuto il Premio Bell’Italia.

La Domus è composta da 14 ambienti pavimentati con mosaici policromi e marmi appartenenti ad un edificio privato bizantino del V-VI secolo. I bellissimi mosaici presentano decorazioni geometriche, floreali e figurative, fra cui le più famose sono la “Danza dei Geni delle Quattro Stagioni” e il “Buon Pastore”.

La Domus è accessibile alle persone disabili (ascensore fino a 190 kg) e una comoda passerella permette di visitare la domus e di osservare, da una minima altezza, tutti i mosaici presenti in loco. Oltre alla possibilità di acquistare un’audioguida i visitatori possono ricevere esaustive informazioni leggendo i tanti pannelli informativi che danno un’idea completa di come doveva essere il palazzetto bizantino e come si è evoluto nel tempo.

Come Arrivare

La Domus dei Tappeti di Pietra si trova in via Barbiani 2, all’interno della chiesa di Sant’Eufemia (per raggiungere la biglietteria della Domus bisogna attraversare tutta la chiesa). Via Barbiani è nel centro storico di Ravenna, in una zona a traffico limitato.

Treno e a piedi o in bicicletta

Raggiungendo la città in treno per arrivare alla Domus è possibile fare un percorso solamente a piedi (1,2 Km – 15 minuti) oppure utilizzando prima l’autobus per poi concludere l’arrivo camminando (12 minuti circa).

Percorso pedonale: da di fronte alla Stazione dei Treni prendere viale Farini (che diventerà poi via Armando Diaz) e proseguire sempre diritto fino alla Chiesa di Santa Maria del Suffragio.

Svoltare a destra in via Ferruzzi, quindi a sinistra in via Casa Matha. Alla fine di via Casa Matha, attraversata Piazza Andrea Costa prendere via Cavour. Via Barbiani è una traversa a sinistra di via Cavour all’altezza dell’incrocio con via Fanti dove c’è Sephora.

Treno, Mezzi pubblici e a piedi

Percorso con i mezzi ed a piedi: recarsi alla fermata degli autobus nei pressi della stazione e prendere il primo bus che passa fra l’1, il 3, il 4, il 5 e l’80. Dopo tre fermate scendere in via Mariani fermata Teatro Alighieri, a piedi attraversando piazza Garibaldi prendere via Ferruzzi, da qui seguire le indicazioni sopracitate per via Casa Matha.

 Per ulteriori informazioni su orari e prezzi visitate il sito http://www.domusdeitappetidipietra.it

[di Camilla Rinaldi e Matteo Lorenzi]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

dieci − cinque =