September e i Ludi Romani

0
100
Ludi Romani

I Ludi Romani sono una festitvità dell’antica Roma dedicata a Giove, si trovano citati anche con il nome ludi Magni e furono istituiti nel 366 a.C.

Sono i ludi più importanti del calendario religioso romano e secondo alcuni autori furono istituiti dal re Tarquinio Prisco in occasione della conquista di Apiolae, una città dei latini. Altri autori, invece, fanno risalire l’istituzione dei giochi alla vittoria nella battaglia sul Lago Regillo.

Inizialmente i ludi duravano un giorno solo, un secondo giorno fu aggiunto nel 509 a.C. per celebrare la cacciata dei re da Roma e un terzo nel 494 a.C. dopo la secessione della plebe. Dal 191 e fino al 171 la durata fu estesa a dieci giorni che negli anni aumentarono ancora, visto che sappiamo che poco prima della morte di Giulio Cesare i Ludi Romani duravano quindici giorni, dal 5 al 19 Settembre. Dopo la morte di Cesare vi si aggiunse un ulteriore giorno facendo cascare i giochi dal 4 al 19 Settembre.

All’interno dei ludi cascavano la festa di Epulum Iovis, il 13, e la Equorum probatio, il 14.

I giochi avvenivano all’interno del circo solo dal 15 al 19 Settembre e durante tutto il periodo dei ludi si celebravano sontuosi pranzi che dal 161 a.C. in poi, a seguito della promulgazione della Lex Fannia ad opera del console Gaio Fannio Strabone, dovevano sottostare alla spesa massima di 100 assi.

[di Camilla Rinaldi]

Festeggiamo l’inizio di settembre con l’iscrizione all’Associazione Domus Libertas e i Ludi non dureranno solo poche settimane!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

13 + 3 =